Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

Definito il ruolo del fattore di trascrizione Nfix nella rigenerazione del muscolo scheletrico

Il muscolo scheletrico è il tessuto responsabile della postura, della locomozione e della respirazione diaframmatica. È un tessuto eterogeneo, composto da fibre muscolari che si diversificano per dimensione, forma, e contenuto in proteine contrattili, per far fronte alle diverse necessità funzionali del corpo dei vertebrati. Questa eterogeneità deriva, almeno in parte, da diverse classi di progenitori miogenici: i mioblasti embrionali, fetali ed adulti (le cellule satelliti). Nel 2010 abbiamo dimostrato che, durante lo sviluppo, le caratteristiche uniche di mioblasti embrionali e fetali dipendono da un cambiamento nell’espressione genica principalmente mediato dal fattore di trascrizione Nfix (Messina et al., Cell 2010). Abbiamo infatti descritto il ruolo centrale di Nfix nel guidare lo switch trascrizionale da miogenesi embrionale a fetale, un passaggio cruciale per lo sviluppo del muscolo scheletrico.
Nel presente studio, ci siamo chiesti quale potesse essere la funzione svolta da Nfix durante la miogenesi post-natale che avviene a carico delle Cellule Satelliti, le cellule staminali adulte del muscolo scheletrico, responsabili della crescita e rigenerazione post-natali. Abbiamo osservato che Nfix è espresso nelle cellule satelliti e che la sua espressione è necessaria per regolare il corretto timing del processo rigenerativo in seguito a danno acuto. In assenza di Nfix infatti, il muscolo ha una alterata morfologia, presenta una contrazione prevalentemente di tipo lento e, dato più significativo, rigenera con una cinetica molto più ritardata rispetto al controllo wt. Abbiamo inoltre dimostrato il meccanismo attraverso cui Nfix lavora, ovvero mediante la repressione trascrizionale di un inibitore ben caratterizzato della crescita e rigenerazione muscolare, Miostatina.
Questo studio ha un rilevante impatto sia per la fisiologia che per la patologia del muscolo scheletrico. Definire i meccanismi molecolari che mediano il corretto timing della rigenerazione muscolare è infatti un aspetto cruciale per lo studio dei processi rigenerativi e delle Distrofie Muscolari, fornendo nuove chiavi di lettura per un possibile ruolo di Nfix in un contesto distrofico.
L’articolo è stato inoltre selezionato dalla rivista Cell Reports per rappresentare la Cover Image del numero dell’8 Marzo 2016.
Questo lavoro è il risultato di finanziamenti importanti ottenuti dall’EU con l’ERC Starting Grant 2011-RegeneratioNfix e dal MIUR con il progetto FIRB-Futuro in Ricerca 2010.

Per informazioni:

Università degli Studi di Milano

Dipartimento di Bioscienze

Prof. Graziella Messina

26 febbraio 2016
Torna ad inizio pagina