Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

Orto Botanico Città Studi  

AVVISO

 

Dopo la chiusura prolungata a causa dell'emergenza Covid-19, l'Orto Botanico Città Studi riaprirà al pubblico con apertura straordinaria il giorno 23 giugno 2020, dalle 09:00 alle 21:00 per l'evento "Solstizio d'Estate" e, successivamente, dal 1 luglio al 24 luglio, dal martedi al venerdi (martedi-giovedi 09:00-17:00, venerdi 09:00-16:00).

 

***

L’Orto Botanico "Città Studi" è un orto didattico e sperimentale che occupa l'area di una cascina abbandonata risalente al XVI°, tuttora chiamata “Cascina Rosa”. Il nome di questa antica cascina deriva da una famiglia di marchesi di origine spagnola, i Rosales, che l’acquistarono nel XVII° secolo.

La struttura fu inaugurata ufficialmente il 19 settembre 2001; l'Università si è dotata così del terzo orto botanico accademico (oltre a quello di Brera e quello di Toscolano Maderno sul Garda).

Il nuovo Orto Botanico interessa un’area di 25 mila metri quadrati e accoglie numerose specie di piante, sia autoctone sia esotiche, alcune delle quali provenienti dal vecchio orto botanico di via Colombo.

Trattandosi di struttura universitaria, l’Orto è stato concepito sia per il sostegno alla ricerca e alla didattica ma anche come tentativo di avvicinare un vasto pubblico alla conoscenza delle specie vegetali.

Nell'Orto sono in atto attività relative alla conservazione della flora spontanea: sono stati ricreati alcuni ambienti tipici della Lombardia, una delle regioni più ricche di specie animali e vegetali, e sono coltivate diverse entità autoctone.

Un ulteriore punto di forza dell'Orto Botanico Città Studi è rappresentato dalle serre: tre strutture all'avanguardia dedicate alla ricerca sperimentale avanzata, con reparti a controllo climatico automatizzato pensati per il contenimento fisico/biologico  e per il mantenimento in purezza delle specie vegetali. Queste aree sono utilizzate per collaborazioni internazionali in numerosi programmi di ricerca finanziati  anche dall'Unione Europea.

Nei diversi percorsi è possibile osservare collezioni di felci e piante carnivore, mirmecofile, cactacee, succulente, tintorie, aromatiche e alimentari.

La didattica universitaria è rivolta agli studenti di diversi corsi di Laurea delle facoltà scientifiche dell'Ateneo.

Il risultato è una struttura dedicata alla ricerca e alla didattica aperta alla cultura in generale, con ampi spazi per la socializzazione, l'Orto è infatti molto frequentato anche da studenti in cerca di pause e dai cittadini del quartiere.

L'Orto Botanico Città Studi offre un ampio ventaglio di proposte educative per le scuole ed accoglie centinaia di classi ogni anno, di ogni ordine e grado. Per ulteriori dettagli visitare la pagina dedicata all'offerta didattica presso l'Orto Botanico Città Studi.

 

Direttore: Marco Caccianiga

 

Orari

L'Orto Botanico Città Studi è aperto al pubblico da Marzo a Ottobre con il seguente orario:
dal martedi al giovedì dalle 9:00 alle 17.00, venerdì dalle 9:00 alle 16.00 (esclusi i giorni festivi)

Durante tale periodo l’Orto Botanico Città Studi resterà chiuso al pubblico nei seguenti giorni:

25 Aprile

1 Maggio

2 Giugno

Agosto: chiusura totale durante tutto il mese

Gli orari di apertura dell’Orto Botanico potrebbero subire delle variazioni in caso di condizioni meterologiche avverse o di sciopero dei mezzi pubblici.

 

Entrata: Via Golgi 18

 

Info

Tel: 02 50320888 - 331 6191217

Sito web: Museo Orti Botanici della Statale

E-mail: ortobotanicocittastudi@unimi.it 

 

Collaborazioni

Rete degli Orti Botanici della Lombardia

 

Solstizio d'Estate in Orto Botanico Città Studi

L'Orto Botanico Città Studi riapre al pubblico martedi 23 giugno 2020

apertura prolungata dalle ore 09:00 alle 21:00

ingresso libero - Locandina

Link correlati  

Documenti correlati  

Torna ad inizio pagina